Come risparmiare con la cogenerazione nell'industria farmaceutica

Che cos’è la cogenerazione?

La cogenerazione e’ la produzione combinata di energia elettrica e  termica, portando un risparmio energetico ed economico derivato dal minor consumo di combustibile.

Quali sono i principali vantaggi della cogenerazione?

  1. Riduzione del consumo di combustibile fino al 35% - 40% migliorandone quindi i rendimenti complessivi
  2. Salvaguardia dell’ambiente: diminuiscono le emissioni di sostanze inquinanti create dalla produzione di energia termoelettrica
  3. Vantaggio economico: si può accedere a degli incentivi, se si investe in un impianto di cogenerazione, erogati verso quelle aziende che diminuiscono il consumo di combustibile. Nelle industrie farmaceutiche la cogenerazione porta ad un risparmio fino al 30% delle bollette.

Quali sono i principali campi di applicazione della cogenerazione?

La cogenerazione oggi viene utilizzata a livello industriale prevalentemente per l’autoproduzione e nello specifico questi sono i settori che ne trovano maggior vantaggio:

  • Industrie farmaceutiche
  • Cartiere
  • Industrie della ceramica
  • Industrie alimentari
  • Industrie di raffinazione del petrolio
  • Industrie tessili
  • Industrie di produzione di materiale plastico

Quando conviene investire in un impianto di cogenerazione?

La cogenerazione rappresenta di per sé un grande risparmio e porta con sé grandi vantaggi, tuttavia bisogna fare prima un’analisi su:

  • Consumi
  • Carico elettrico e termico.

L’azienda che andrete ad incaricare per valutare l’efficacia di un impianto di cogenerazione farà’ delle analisi tenendo conto della potenza massima, delle curve di carico giornaliere, mensili e stagionali.

Farà delle simulazioni ipotizzando diverse tipologie di impianto per verificarne la fattibilità sia da un punto di vista finanziario, ma anche da un punto di vista di efficienza e rendimento.

Quali sono gli incentivi e defiscalizzazione portati dalla cogenerazione?

  • Esenzione dell’obbligo di acquisto di certificati verdi;
  • Conseguimento di Certificati bianchi o Titoli di efficienza energetica senza doverli acquistare;
  • Priorità nel dispacciamento dell’energia elettrica immessa in rete

Quali sono i vantaggi per l’industria Farmaceutica?

  1. Produzione e autoconsumo di vapore saturo
  2. Produzione e autoconsumo di acqua calda
  3. Produzione e autoconsumo di acqua refrigerata
  4. Maggiore Produzione di Certificati bianchi da rivendere ai distributori di energia elettrica e gas
  5. Payback dell’investimento dai 2 ai 4 anni.

Costell per l'industria farmaceutica

Impianto Costell per Huvepharma

Impianto Costell per Corden Pharma spa

Don't miss these stories: